Gas: Gazprom blocco import Ucraina puo' danneggiare l'Europa

(ASCA-AFP) - Roma, 14 nov - La decisione dell'Ucraina di bloccare la maggior parte delle sue importazioni di gas dalla Russia fino alla fine dell'anno potrebbe compromettere le forniture verso l'Europa. Lo ha annunciato Gazprom dopo che la holding ucraina Naftogaz ha fermato l'import di gas da Mosca lo scorso 8 novembre citando il clima mite che consente di sfruttare solo le riserve. Ma per il gigante russo del gas questa decisione puo' mettere in pericolo l'Europa perche' l'Ucraina, paese chiave per il trasito di metano, potrebbe essere costretta a utilizzare gas destinato ad altri se le condizioni meteorologiche dovessero cambiare. Secondo Gazprom, poi, le riserve che Kiev avrebbe immesso nei gicimenti sotterranei quest'anno sarebbero pari a soli 17,6 miliardi di metri cubi contro i 21,5 miliardi necessari e che allo stato attuale ne sarebbero rimasti a disposizione appena 14 con ancora tutto l'inverno da affrontare. La decisione di Naftogaz e' giunta una settimana dopo il conto da 1 miliardo di dollari inviato a Kiev da Gazprom per il gas gia' consegnato, accompagnato dalla minaccia di richedere per il futuro pagamenti anticipati del metano a meno che non sia saldato l'intero arretrato.

Loading...

Friend's Activity