Tpl: D'Angelis, martedi' incontro con Anci, Regioni e sindacati

(ASCA) - Roma, 22 nov - ''Il Governo ha posto al centro delle priorita' il trasporto pubblico locale, una delle emergenze nazionali sottovalutate fino ad oggi che impatta negativamente sulla vita dei cittadini e delle citta' in un momento in cui aumenta la domanda di trasporto pubblico. Martedi' valuteremo ulteriormente le misure piu' urgenti con Anci, le Regioni e con i sindacati, con i quali e' aperto da giugno un tavolo di lavoro sul trasporto pubblico locale''. Lo afferma in una nota il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Erasmo D'Angelis, spiegando che ''la riforma del settore e' urgente. Siamo impegnati per un forte rilancio del settore che oggi impegna 127.000 lavoratori in 1150 aziende locali, oltre il 40% delle quali tecnicamente fallite e con indebitamenti record, e per un pacchetto di riforme che daranno certezze e in 3-5 anni permetteranno l'uscita dalla crisi. I primi interventi con risorse importanti sono inseriti nella Legge di Stabilita' e il Ministero del Lavoro, con il Sottosegretario Dell'Aringa, ha gia' convocato le parti per avviare il percorso del rinnovo del contratto nazionale di lavoro atteso da 6 anni''.

Loading...

Friend's Activity