Crisi: Ocse, 2014 in recessione senza accordo tetto debito Usa

(ASCA) - Roma, 10 ott - Se le parti politiche negli Stati Uniti non troveranno un accordo sull'innalzamento del tetto del debito Usa tutta la regione dei Paesi Ocse, che include anche l'Italia, nel 2014 sara' colpita da una nuova ondata recessiva. Lo dichiara il segretario generale dell'Organizzazione, Angel Gurria. ''Se il tetto del debito Usa non sara' aumentato - fa sapere Gurria - i nostri calcoli suggeriscono che la regione Ocse, nel suo complesso, cadra' in recessione il prossimo anno''. Cosi' come ''sperimenteranno un forte rallentamento anche le economie dei Paesi emergenti''.

Loading...

Friend's Activity